giugno 10, 2019

XII Premi PORCELANOSA: “El Niu” di Cimbra Arquitectos vince il Premio Design del Futuro nella categoria Professionisti

 Marar Nogueira, Pablo Rozadas, Mireia García, Raquel Toledo ed Efrén Blanco hanno realizzato questo gruppo di ristoranti con i materiali di PORCELANOSA Grupo.

Lo scopo di questi architetti è quello di generare un’esperienza sensoriale nel cliente tale da poter scoprire tutte le opzioni gastronomiche offerte da questo spazio.

Rievocando un nido (da qui il suo nome), questo edificio del settore retail è stato costruito come un insieme di ristoranti e strutture dove il cliente può scoprire tutta l’offerta gastronomica attraverso i sensi.

El Niu è opera degli architetti Marar Nogueira, Pablo Rozadas, Mireia García, Raquel Toledo ed Efrén Blanco dello studio Cimbra Arquitectos. La sua struttura e composizione è stata progettata con i prodotti di PORCELANOSA Grupo e propone un modo originale di concepire i Food Courts dove la natura è molto presente.

Un progetto che ha attirato l’attenzione della giuria dei XII Premi di Porcelanosa, che ha deciso di assegnare agli architetti il Premio al Design del Futuro nella categoria Professionisti. “Si tratta di una proposta che converte un’area commerciale destinata alla ristorazione nella generatrice dell’esperienza con il cliente”, descrivono i propri autori.

00_El_Niu_Premios_Porcelanosa

Gastronomia e musica in uno stesso spazio

Inteso come uno spazio privato ad uso pubblico, lo stabilimento propone diverse aree di svago e ristorazione con una serie di terrazze e luoghi per giochi o concerti.

I suoi due livelli collegano le diverse aree con il materiale della facciata, dove l’ingresso della luce soffusa potenzia ciascuno dei materiali utilizzati. Tra questi occorre menzionare Krion™ 1100 Snow White, il cui bianco puro funge da “pelle” del Niu (nido).

02_El_Niu_Premios_Porcelanosa

La versatilità e la capacità di essere termocurvato di questo minerale compatto hanno permesso di creare quelle forme diritte e sinuose che compongono il rivestimento dello stabilimento o dell’area centrale in cui si trova il bancone. Sono stati utilizzati il mosaico Gravity Aluminum 3D Hexagon Copper di L’Antic Colonial, la cucina E7.60 Roble e E.360 Grey Class di Gamadecor o il profilo decorativo Pro-Light di Butech, azienda anch’essa presente in questo spazio con il pavimento tecnico sopraelevato STE.

La collezione in pietra ceramica STON-KER e il legno ceramico Tanzania Almond di  Starwood sono i pavimenti principali della struttura. Una combinazione tra mondo industriale e mondo naturale che riflette quella dualità in cui si muove la società moderna.

Il porcellanato XLight e XLight Savage Dark di Urbatek, e Authentic 1L Natural di L’Antic Colonial sono stati utilizzati come rivestimento. Il tocco naturale di quest’ultimo materiale conferisce maggiore raffinatezza alla zona del ristorante.  

Nei bagni si è optato per un’estetica minimalista ed equilibrata con pavimenti ispirati al legno naturale. È il caso del parquet ceramico Delaware Natural AntiSlip di Par-Ker™ o Dover Topo (entrambe le collezioni appartengono all’azienda Porcelanosa).

El_Niu_Premios_Porcelanosa

Come rivestimenti sono stati utilizzati XLight Moon White di Urbatek, Imperia Onix Golden di L’Antic Colonial e Rivoli Gloss di Venis. I rubinetti di questi spazi sono firmati dall’azienda Noken. “El Niu è un’architettura biomimetica ispirata alla natura. Il fulcro iconico dello spazio in cui si trova è diviso in due piani con spazi ad uso pubblico e spazi per relax”, concludono gli architetti.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si prega di selezionare la lingua/il paese.