giugno 23, 2015

VIII Premi PORCELANOSA: Casa Sardinera di Ramon Esteve Estudio

Il talento e l’eleganza che caratterizzano ciascuno dei progetti di Ramon Esteve sono tornati ad essere evidenti in uno degli ultimi lavori dello studio, la Casa Sardinera, per la cui costruzione sono stati utilizzati i materiali di PORCELANOSA Grupo. Questa casa, che corona un piccolo monte di Javea, sulle rive della Costa Blanca mediterranea, è risultata vincitrice nell’ottava edizione del Premio di Architettura e Interior Design, nella categoria Progetti Realizzati.

Il team, formato da Ramón Esteve, Anna Boscá, Emilio Perez, Estefanía Perez, María Martí, Victor Ruiz e Tudi Soriano, è il responsabile di questa abitazione sublime situata a Javea (Alicante). Le  grandi pareti in cemento grezzo di color bianco opaco si aprono in grandi vetrate e angoli vetrati che consentono di godere di una vista privilegiata sul mare, incorniaciato tra l’architettura dell’edificio e l’acqua della piscina.

Per superare il dislivello del terreno, la casa si sviluppa su tre piani: il piano terra, con le camere per il giorno, come il salotto che si apre verso l’esterno attraverso dei portici; al primo piano si trovano le camere da letto, al riparo dal sole potente e dal calore estivo grazie a  sporgenze pronunciate; infine, sul piano di fondazione è stata abilitata una zona fitness con sauna, spogliatoi e una piscina coperta che si collega a quella esterna (situata su un livello superiore), attraverso una finestra longitudinale che proietta il gioco di luci e ombre all’interno.

Per quanto riguarda i materiali utilizzati, sono state scelte tonalità bianche che danno unità all’estetica dell’edificio. Per la pavimentazione delle aree annesse alle piscine esterne, è stata utilizzata la pietra naturale di L’Antic Colonial, in particolare i ciottoli piatti Paradise Lake White Stone. Per i ripiani della cucina e del barbacue è stata utilizzata la superficie solida Krion® color RAL 1013. Nei bagni, i ripiani sono stati realizzati con blocchi di pietra naturale Calgary, scolpendo gli interi blocchi di pietra.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si prega di selezionare la lingua/il paese.