ottobre 10, 2022 | Updated: giugno 8, 2023

Tendenza

Tipi di facciate ventilate: il sistema più innovativo ed efficiente per l'esterno degli edifici

La diversità dei materiali applicabili a questi sistemi consente di realizzare progetti estetici e funzionali negli ambienti esterni di qualsiasi tipo di edificio.

Questo tipo di rivestimento presenta numerosi vantaggi che gli consentono di essere una soluzione molto richiesta nell'attuale modello costruttivo. A livello ambientale, aiutano a risparmiare fino al 30% del consumo energetico. Inoltre, le caratteristiche tecniche di questo sistema migliorano l'abitabilità e la resistenza degli edifici agli agenti atmosferici.

Ampia varietà di materiali

Lastre in ceramica molto resistenti, placche in gres porcellanato o solid surface di ultima generazione, come Krion®, sono i diversi materiali che possono essere utilizzati nella decorazione delle facciate, sviluppati da Butech. I diversi sistemi di ancoraggio a scomparsa e la loro manutenzione quasi nulla rendono queste facciate una scelta ideale. Vediamole principali qualità di ciascuno dei modelli disponibili:

Gruppo residenziale Alta LIC Towers nel Queens, New York, USA Fotografia di SUBLIMINAL IMAGE.

Vedi su Progetti Porcelanosa.

Gres porcellanato: questo tipo di facciata si caratterizza per l'ampia gamma di finiture e formati (45 cm x 90 cm, 59,6 cm x 120 cm e 59,6 cm x 180 cm), e la possibilità di utilizzare STONKER®, SOLIDKER® o PARKER®, di Porcelanosa. Le lastre possono essere tagliate in fabbrica, adattandosi alle esigenze di ogni progetto. Il risultato: un progetto con giunti allineati o sfalsati e la possibilità di utilizzare sistemi di fissaggio nascosti, che difficilmente richiedono manutenzione.

XTONE e Large Format. Le facciate che utilizzano questo materiale sono definiti dalla loro leggerezza e dalle lastre di grande formato (120 cm x 150 cm e 150 cm x 300 cm). Grazie all'innovativo sistema di fissaggio, le lastre in gres porcellanato di grande formato vengono fissati alla facciata con maggiore aderenza e sicurezza, e con giunti di 2 mm; creando una sensazione di assoluta continuità visiva, come se un'unica lastra. L'uso del materiale XTONE aggiunge un tocco di eleganza e arte alle facciate.

Casa Bueno situata ad Algemesí, Spagna. Fotografia di EVA PÉREZ.

Vedi su Progetti Porcelanosa.

Edificio Waterways House situato a Dublino, Irlanda. Fotografia di DARAGH MULDOWNEY & ROGER O’ SULLIVAN.

Vedi su Progetti Porcelanosa.

Krion®. Le facciate che integrano questo materiale sono caratterizzate dalle grandi dimensioni di ciascuna lastra, che può arrivare fino a 14 mq ciascuna. La termoformatura, il calore al tatto e l'aspetto simile alla pietra naturale di questo materiale rivoluzionario consentono la realizzazione di forme curvilinee e volumi, e facciate retroilluminate con effetti 3D. Il sistema di ancoraggio a scomparsa di Krion® è dotato di un profilo che dona al sistema una maggiore inerzia, rendendolo ottimale per i progetti in cui è richiesta una struttura più resistente. Insomma, una soluzione con un'ampia libertà di forme e design.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *