marzo 14, 2018

Porcelanosa Grupo Projects: ristrutturazione completa in una residenza unifamiliare a Roma

L’architetto e blogger Patrizia Burato (Archidipity) è stata incaricata della ristrutturazione di una casa unifamiliare a Roma. Con 130 metri quadrati di superficie, la ristrutturazione della casa è stata quella di individuare un’area di studio dove c’era la vecchia cucina, creare un secondo bagno con una lavanderia nascosta all’interno e includere un mobile per le camere da letto.

Una trasformazione all’avanguardia

Il parquet Tortona Strada in legno naturale di L’Antic Colonial dà il benvenuto all’ingresso della casa; Pavimento che si estende dalla hall al salotto.

Il corridoio, come se fosse “un telescopio, si restringe e poi si apre verso il salotto”, dice Burato. Si restringe mentre ci spostiamo dall’ingresso. Una sensazione che viene esaltata dall’essere completamente dipinto di nero (soffitto incluso).

Il salotto si collega alla cucina tramite una porta scorrevole in vetro completamente trasparente. Ciò fa sì che questi due soggiorni, benché separati, vengano uniti visivamente. In cucina, il pavimento installato è la serie Ston-Ker Estocolmo di Venis nella sua finitura Natural.

Nel bagno troviamo il modello Ston-Ker Baltimore Gray, anch’esso di Venis, ispirato alla pietra naturale. Include anche i servizi igienici della serie Arquitect e i rubinetti NK Concept, entrambi di Noken Porcelanosa Bathrooms. Il piano del lavabo si distingue per il rivestimento realizzato con il mosaico Paradise Arrow di L’Antic Colonial. Accanto ad essi, i pezzi protagonisti di questo spazio sono il lavabo di 120 centimetri Modul Basin e la vasca Arch Double realizzati con il minerale compatto Krion® Solid Surface. Sono stati utilizzati i materiali di PORCELANOSA Grupo anche nel bagno degli ospiti.

Patrizia Burato ha creato uno stile moderno e all’avanguardia, scommettendo su linee semplici e pulite, illuminazione indiretta e volumi creati con pannelli in cartongesso. Un gioco di contrasti che troviamo anche nella tavolozza dei colori scelta per dipingere le pareti ed evidenziare i volumi.

Foto: Filippo Vinardi


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *