aprile 29, 2019

I XII Premi di PORCELANOSA Grupo riconoscono il lavoro architettonico dello Studio Lamela

Carlos Lamela, presidente dello studio, ritirerà il premio il prossimo 30 maggio.

Con sedi e uffici propri a Madrid, Varsavia, Messico e Rotterdam, lo studio di architettura ha realizzato quasi 2.000 progetti in oltre sei decenni, come il terminal T4 dall’Aeroporto di Madrid-Barajas, le Torri di Colombo, il complesso Canalejas o lo stadio Bernabeu.

Lo Studio Lamela intende l’architettura come un esercizio di libertà creativa che risponde e propone nuove soluzioni costruttive attraverso razionalità ed equilibrio. Due principi presenti in ogni progetto dal 1954, quando il fondatore dell’azienda, Antonio Lamela, ha posto le prime fondamenta dello studio.

La experiencia arquitectónica de Estudio Lamela es palpable en 32 países y alcanza diversas áreas: deportiva, transporte, zonas de trabajo, viviendas, sanitaria y turística. 

Per lui, che concepiva l’architettura come un compendio di pragmatismo, sostenibilità e arte, l’importante era stabilire un nuovo ordine urbano basato sulla qualità e sul naturalismo architettonico. Il miglior esempio è rappresentato dalle Torri di Colombo, l’eterno simbolo di Madrid e dello stile di Lamela.

L’impronta di questo illustre architetto è stata seguita da suo figlio Carlos Lamela, attuale presidente dello Studio Lamela, che ha ampliato quest’azienda a livello internazionale.

65 anni ascoltando la voce della Società

Con quasi 2.000 progetti nel suo portafoglio, i settori in cui l’azienda è specializzata vanno dalle opere pubbliche a grandi infrastrutture come terminal aeroportuali o stadi di calcio. “L’architetto deve ascoltare la voce del mondo, tracciare idee, ponti e immaginare progetti che riflettano l’eco di una società con nuovi bisogni e vecchi desideri”, afferma Carlos Lamela.

PORCELANOSA Grupo ha voluto premiare questa lunga carriera nei suoi XII Premi di Architettura & Interior Design, un riconoscimento onorifico che lo stesso Carlos Lamela ritirerà il 30 maggio durante la cena di gala.

Aeropuerto-Schiphol-Carlos-Lamela-Jurado-Premios-Porcelanosa

Architetto Professionista della Scuola Tecnica Superiore di Architettura di Madrid e “designer” dell’UIA di Firenze, Lamela ha applicato l’insegnamento familiare e universitario a ogni progetto a cui ha partecipato. Tra i più importanti ricordiamo la ristrutturazione dello Stadio Santiago Bernabeu, il T4 dell’aeroporto di Barajas o la nuova città sportiva del Real Madrid.

In ambito internazionale, l’azienda ha realizzato, tra gli altri progetti, il Terminal A dell’aeroporto di Varsavia e gli stadi di Cracovia e Lublino in Polonia, la Torre Astro a Bruxelles (l’edificio “verde” più alto d’Europa), e un grande Call Center per il Banco Santander a Querétaro (Messico)

“Siamo tra gli studi più riconosciuti al momento. Questo è il risultato dello sforzo di tutto il nostro team, che è riuscito ad adattarsi e a rispondere alla realtà del Paese attraverso un’architettura seria e di facile comprensione”, sottolinea l’architetto.

Lamela ha promosso nel 2001 la creazione di EAN (European Architects Network), una rete europea formata da oltre 700 architetti. In essa sono presenti studi famosi come HOK, TCHOBAN VOSS, ART CHARPENTIER, ALTIPLAN E PROGETTO CMR.

Architettura che protegge l’ambiente

Impegnato nella sostenibilità e nella protezione ambientale, lo studio ha ottenuto certificati ambientali come LEED o BREEAM. Vanta anche la certificazione internazionale ISO-9001: 2015 e ISO-14001: concessa da BUREAU VERITAS.

Attualmente, l’azienda lavora nel Centro Canalejas di Madrid, dove sorgerà l’hotel Four Seasons, 22 appartamenti di alto livello e un’area commerciale con 40 negozi, nella sede di Airbus a Madrid, nel nuovo terminal dell’aeroporto di Schiphol ad Amsterdam e in importanti complessi per uffici e abitazioni a Madrid e nel resto della Spagna.

Centro-Canalejas-Carlos-Lamela-Jurado-Premios-Porcelanosa


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si prega di selezionare la lingua/il paese.