maggio 6, 2022

Attualità

Al via la prima edizione del Porcelanosa International Project Award

Il Gruppo Porcelanosa, in collaborazione con il BAM – Biblioteca degli Alberi Milano, inaugura la prima edizione del Porcelanosa International Project Award (PIPA). 

PIPA è un concorso internazionale di architettura che nasce con l'obiettivo di promuovere e sostenere la creatività degli architetti di tutto il mondo, concentrandosi sul design integrato nell'ambiente, in linea con i valori promossi dal BAM all'interno della sua programmazione culturale.
I progetti finalisti saranno presentati dal 6 al 14 maggio in una mostra a cielo aperto. Inoltre, i finalisti delle quattro categorie – residenziale, retail, settore alberghiero e spazi pubblici – presenteranno il loro lavoro l'11 maggio presso il flagship store PORCELANOSA di Milano davanti a una giuria di fama mondiale. I vincitori di ogni categoria saranno annunciati il 12 maggio in occasione di un gala che si terrà presso il Giardino Botanico del BAM.

Design integrati nell'ambiente

Tra le oltre 120 proposte ricevute, provenienti da 32 paesi diversi, il team di PORCELANOSA ha selezionato cinque finalisti per categoria, tenendo conto di fattori come l'originalità e la sensibilità spaziale. Pertanto, tutte le proposte selezionate si distinguono per la loro unicità e per essere design ispirati e sviluppati pensando all'ambiente circostante.

Residenziale
Retail
Alberta Residential
Alberta, Canada

Centro Comercial Plaza de las Americas
Bogotá, Colombia

Queen’s Drive Lane
Glasgow, Regno Unito

Glo Center Experience
Lagos, Nigeria

XunKari Tulum
Tulum, Messico

Ayala Greenbelt 3 Mall
Makati, Filippine

The Silva
Washington, DC, Stati Uniti

Sede centrale Edeka Rhine-Ruhr
Moers, Germania

Casa Oriol
Valencia, Spagna

Al Hira Beach
Sharjah City, Emirati Arabi Uniti

Settore alberghiero
Spazi pubblici
Arizona Biltmore – A Waldorf Astoria Resort
Arizona, Stati Uniti

Hursey Center, University of Hartfor
Connecticut, Stati Uniti

Bunc Hotel
Denver, Stati Uniti

Al Qana
Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti

Domaine de l’Epau
Le Mans, Francia

Sede di Angelini
Roma, Italia

Hotel Gran Fiesta Americana
Oaxaca, Messico

Progetto Home Plate, sede centrale della WBSC
Pully, Svizzera

Hotel Only You
Valencia, Spagna

Liceo Mexicano Japonés
Città del Messico, Messico

L'obiettivo principale di questo concorso è mettere in luce il lavoro dei professionisti del settore e promuoverne il valore e l'autenticità in termini di integrazione con lo spazio, premiando i progetti che inseriscano meglio l'ambiente naturale o urbano nel design.

Esposizione dei progetti nel BAM

I progetti finalisti delle quattro categorie saranno esposti dal 6 al 14 maggio su pannelli modulari collocati per tutto il Giardino Botanico del BAM, come parte di una mostra nell'ambito della BAM Design Week di Milano.

Il BAM – Biblioteca degli Alberi Milano è un parco contemporaneo concepito come biblioteca botanica urbana: un luogo magico dove vegetazione e sentieri si intrecciano per creare aree verdi dalle forme irregolari, boschi circolari e prati fioriti.

Questo nuovo parco urbano, che ha una superficie di 90.000 metri quadri, rappresenta un modello innovativo di collaborazione pubblico-privata. Di proprietà del Comune di Milano e realizzato da COIMA, è gestito dalla Fondazione Riccardo Catella, che ne cura la manutenzione, la sicurezza e il programma culturale, ispirato agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'ONU.

Una giuria di fama internazionale

L'11 maggio, il flagship store PORCELANOSA di Milano – situato al numero 19 dell'emblematica Piazza Castello, di fronte al Castello Sforzesco – ospiterà la presentazione dei progetti davanti a una giuria internazionale di esperti.

Ne fanno parte l'architetto Leonardo Cavalli (cofondatore di One Works e membro dell'Istituto Italiano degli Architetti), Michel Rojkind (socio fondatore dell'innovativo studio messicano Rojking Arquitectos), Greg Truen (membro dello studio di architettura sudrafricano Saota) e Anabel Fernández Rubio (membro senior del rinomato e storico studio di architettura statunitense Kohn Pederesen Fox Associates, KPF).

I vincitori di ogni sezione saranno annunciati durante il pomeriggio del 12 maggio, in un gala integrato nella meravigliosa vegetazione del BAM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *