gennaio 4, 2019

PORCELANOSA Gruppo Project: Funzionalità e armonia estetica nello Studio Adek di Roma

Il progetto, firma dell’architetto italiano Giuseppe Bisceglia, è un work studio completamente rinnovato con i materiali del gruppo Porcelanosa. Una scelta fortemente voluta dall’architetto che da anni preferisce il nostro gruppo per i suoi progetti. Lo studio di architettura, studio Adek, situato in Roma è stato recentemente rinnovato con una marcata nitidezza formale e seguendo un’intenzione profondamente pragmatica.

Un disegno di interior puntuale ed efficace che punta all’ottimizzazione degli spazi ed alla creazione di un’ambiente di lavoro aperto e funzionale. Le differenti postazioni di lavoro e la sala riunioni attigua occupano la zona centrale, diventando ingresso e cuore dello studio.

Annessi ma in uno spazio privato e più riservato il bagno ed il corner cucina.

Un gioco scenografico ed armonico di tagli led e punti luci puntali, incassati nel controsoffitto, rendono ancor più accogliente l’ambiente ma allo stesso tempo razionale ed efficiente.

Ambiente di lavoro creato a misura

L’intervento cerca di potenziare la storicità dell’edificio e dell’area circostante esaltandone il sapore classico. Lo studio che affaccia sulle antiche mura dell’acquedotto romano, prende ispirazione dall’imponente struttura architettonica marcandone la maestosità con la scelta di materiali in grande formato dalle superfici texturizzate e dai colori caldi. Le linee materiche del newport park di venis ed il porcellanico slim, il nox corten di XLight (Urbatek) si alternano all’eleganza decorativa del menorca hojas di porcelanosa.

Negli interni ogni disegno, volume e materiale è protagonista, la luce gioca con le superfici creando un ambiente confortevole, un ambiente che stimoli la produttività e trasmetta una maggiore sensazione di benessere.

Per l’architetto Bisceglia ogni spazio è disegnato ed ogni angolo sfruttato. Sulle pareti eleganti librerie e necessarie zone di archiviazione creano un sofisticato gioco di volumi e la scelta dell’xlight come rivestimento ne esalta la forza.

Il fil rouge che collega con robustezza e sobrietà tutti gli ambienti è il raffinato  pavimento starwood tanzania wine, contornato dal battiscopa di legno bianco  di antic colonial.

Il punto di forza come sempre viene dato dal solid surface krion, con il quale l’architetto ha disegnato  un singolare ed unico tavolo a misura, composto da due elementi trapezoidali che permettono varie  composizioni.

Praticità sofisticata nel bagno

Per il rivestimento del bagno l’architetto ha optato per la linea malaga nei colori white ed aqua della serie white&colors di porcelanosa. Superfici lucide e colorate che ravvivano lo spazio e ne esaltano la luminosità. Sanitari arquitect e rubinetteria round della linea  noken completano l’arredo. Punto di forza il lavabo su disegno in krion posto su un piano trapezoidale rivestito in xlight.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *