dicembre 10, 2018

XI edizione dei Premi PORCELANOSA: Shanghai si riveste di KRION®

L’architetto ‘Paul Kember’ e lo studio ‘KplusK Associates’ sono i finalisti della categoria “Progetto Realizzato”.

La facciata ventilata di ‘Vidal Sassoon Academy’ ha utilizzato i sistemi costruttivi di ‘Butech’, impiegando il compatto mineraleKRION®’ nella tonalità ‘Snow White’.

L’architettoPaul Kemberdi Hong Kong è uno dei finalisti dell’XI edizione dei Premi Porcelanosadi Architettura e Design. Lo studio KplusK Associatesha realizzato il progetto della facciata della Vidal Sassoon Academy di Shanghai, dove l’innovazione e la creatività fanno parte dell’identità aziendale. Questo spazio aveva bisogno di un materiale moderno, resistente e di facile pulizia; per questo motivo KRION®è stato scelto come rivestimentoper esterni.

La luce di KRION® Solid Surface

PORCELANOSA Grupo ha partecipato al progetto con il minerale compatto di ultima generazione, KRION® Solid Surface, che ha donato un nuovo aspetto a questa facciata ventilata. Per la sua istallazione, i gruppi di Kember e di KplusK Associateshanno impiegato il sistema K-Fixdi Butechche permette l’autopulizia delle lastre. Inoltre, l’azienda ha partecipato alla formazione degli installatori e dei responsabili tecnici della facciata.

Il grande formato di KRION®ha concretizzato un design futurista in uno spazio di  290m². La tonalità 1100 Snow White diKRION®aumenta lacapacità di questo materiale, grazie all’impiego del bianco come colore principale.

Inoltre, il Solid Surfacedi nuova generazione è stato utilizzato come logo dell’accademia nella fresatura in bassorilievo e nella parte inferiore dell’edificio, con le iniziali VSdi KRION®meccanizzato. Il materiale dalle proprietà termocurvabili, dalla poca porosità e di facile puliziaè composto per due terzi da materiali naturali e da una bassa percentuale di resine.

L’arte come meta

Dopo un anno e 60 candidature per la costruzione di questo spazio, l’accademia per parrucchieri e stilisti Vidal Sassoon Academyha deciso di trasferirsi a Shanghai, essendo una città multiculturale e con un’architettura moderna. Un punto d’incontro in cui la meta è l’arte.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si prega di selezionare la lingua/il paese.