marzo 18, 2024

Prodotti

Perché il piano di lavoro Krion è la scelta migliore per la vostra cucina

La versatilità e il design del piano di lavoro Krion creano cucine dall’estetica senza tempo.

Eleganza, versatilità e design. Il materiale all’avanguardia Krion® ha eccellenti proprietà tecniche e un look unico. Nel post di oggi esploriamo le caratteristiche e le possibilità offerte dal piano di lavoro in Krion®.

Ambiente con Krion® en la cocina y en la mesa.

Ambiente con Krion® in cucina e a tavola.

Vantaggi del piano di lavoro Krion

La composizione del Krion® LUX lo rende un materiale ideale per creare un piano di lavoro per la cucina senza giunture. Rispetto ad altri materiali, presenta una superiorità funzionale e tecnica. Queste sono le principali proprietà del materiale Krion®:

  • Igiene. Con i materiali tradizionali, con il tempo, umidità, infiltrazioni di liquidi e sporcizia si sviluppano spesso nelle giunzioni delle superfici. Il piano di lavoro Krion senza giunzioni visibili crea superfici continue senza angoli, impedendo l’accumulo di sporco. Inoltre, il piano di lavoro in Krion® è quasi privo di porosità, impedendo così la proliferazione di microrganismi sulla sua superficie.
  • Resistenza. I piani di lavoro in Krion sono altamente resistenti agli urti, alle macchie, alle sostanze chimiche e alle alte temperature. D’altra parte, i graffi più profondi nel piano di lavoro in Krion possono essere facilmente riparati. E questo può essere fatto con una semplice lucidatura che rigenera il materiale.
  • Termoformabile. Ha la capacità di adattarsi a qualsiasi design come se fosse un pezzo unico. Le giunzioni invisibili e l’assenza di angoli del piano di lavoro Krion® LUX conferiscono agli spazi un’estetica più raffinata. Questa qualità moltiplica anche le possibilità creative nella progettazione e nell’applicazione spaziale del materiale.
  • Ritardante di fiamma. Il materiale Krion è termoisolante grazie alla sua bassa conducibilità termica, che lo rende resistente alle alte temperature e agli sbalzi di temperatura. Ciò gli conferisce condizioni di sicurezza molto interessanti per un piano di lavoro in cucina. È adatto per finiture interne ed esterne. Per questo motivo è una delle scelte preferite dagli architetti. Se volete saperne di più su questa proprietà del Krion®, ve la spieghiamo meglio qui.

(1) Camera con isola, alzatina e piano di lavoro in Krion®. (2) Alzatina e piano di lavoro in Krion® nella cucina senza giunzioni.

Design del piano di lavoro Krion

Senza giunzioni visibili nel piano di lavoro della cucina, si può essere più creativi e progettare una cucina unica. È possibile ottenere lo stile desiderato, combinando diverse tonalità, texture e forme per creare uno spazio personalizzato.

La versatilità di Krion® LUX consente di creare progetti su misura: dai piani di lavoro ai lavelli integrati. In questo modo, viene offerto un look uniforme e sofisticato. Per ottenere un arredamento a 10 punti con i piani di lavoro Krion® , suggeriamo i seguenti suggerimenti:

  • Minimalismo elegante. Optate per colori neutri e linee pulite per evidenziare la purezza e la semplicità del materiale. Con un’estetica raffinata, il minimalismo elegante crea spazi che trasmettono calma e raffinatezza.
  • Complementi sottili. Aggiungete dettagli delicati. L’importante è valorizzare la bellezza del piano di lavoro Krion. Inserite elementi decorativi, come ciotole o vasi di ceramica; anche un quadro o un poster. Si può anche aggiungere un tocco naturale con delle piante.
  • Illuminazione strategica. Con la giusta illuminazione è possibile esaltare la bellezza dei piani di lavoro della cucina senza giunzioni. Create punti luce che esaltino la finitura e i colori del materiale. E con le luci a sospensione, l’atmosfera sarà più decorativa e accogliente.
  • Contrasto di materiali. Combinate Krion® LUX con altri materiali. Il legno o l’acciaio inox aggiungono profondità e varietà all’arredamento del piano di lavoro della cucina senza saldature. Per questo motivo, è bene incorporare questi materiali nei frontali della cucina, nei mobili o in altri dettagli.

Inoltre, i lavelli semilavorati in materiale Krion® completano i piani di lavoro della cucina senza giunzioni visibili. Creano un aspetto armonioso e senza giunture. Il design completamente bianco, la resistenza al calore, agli urti e alle macchie li rendono la scelta ideale per una cucina durevole e funzionale.

Piano di lavoro e lavello in Krion®.

Pulizia del piano di lavoro Krion

Vi abbiamo già spiegato perché dovreste scegliere Krion per il vostro piano di lavoro. Le superfici lisce e continue, prive di microrganismi, rendono la pulizia più facile e veloce. Ecco la procedura corretta per la pulizia del piano di lavoro in Krion.

  • Pulizia quotidiana: per mantenerne inalterato l’aspetto, è molto importante pulirlo subito dopo la comparsa di una macchia. Utilizzare un panno in microfibra, un panno o una spugna per pulire la superficie.
  • Pulizia delle macchie ostinate: in caso di macchie ostinate su Krion® LUX, procedere come segue:
Piano di lavoro Krion® nella cucina E 7.30 Roble Noche, di Gamadecor e rubinetti Spring, di Noken.
  • Applicare un detergente per microparticelle sulla macchia (si può usare K-CREAM) e inumidire con un tampone bianco.
  • Con movimenti circolari, strofinare la macchia fino a farla scomparire.
  • Se necessario, ripetere l ‘azione e premere delicatamente.
  • Infine, rimuovere la crema in eccesso con un panno per la pulizia. Risciacquare con acqua e asciugare la superficie.

Al termine, se si notano differenze tra la finitura dell’area mordenzata e il resto della superficie, ripetere la procedura. Questa volta, intorno all’area trattata e al resto della superficie del piano di lavoro Krion®. In questo modo, omogeneizzerete la superficie fino a far scomparire le differenze di tono.

Piani di lavoro in porcellana: l’alternativa

Il Krion nel piano di lavoro presenta molteplici vantaggi, proprio come altri modelli di piani di lavoro Porcelanosa, come le piastrelle in gres porcellanato. Le proprietà tecniche di XTONE lo rendono un’ottima scelta come piano di lavoro per la cucina senza giunture. Grazie al formato e alla varietà di collezioni del materiale, è possibile creare superfici con design all’avanguardia.

Le soluzioni estetiche offerte dalle superfici in porcellana consentono di integrarsi nello spazio, in questo caso la cucina. Questo materiale ha diverse possibilità di applicazione, che potete scoprire in questo link.

Cocina con encimera de porcelánico XTONE Calacatta Viola.
Cucina con piano di lavoro in porcellana XTONE Calacatta Viola.

Design continuo. Le tavole di grande formato consentono di creare una continuità nello sviluppo grafico da un pezzo all’altro. Il design della superficie crea uno sfondo esclusivo con una squisita continuità.

Giunti impercettibili. L’adattabilità dei pezzi in qualsiasi spazio o applicazione diventa una realtà grazie alla loro versatilità. Le ampie superfici creano design senza soluzione di continuità e diventano un’opzione estetica e funzionale, ideale per qualsiasi tipo di progetto.

Encimera porcelánica XTONE Invisible White Polished.
XTONEInvisible White Piano di lavoro in porcellanalucida.
Cocina con fregadero integrado XTONE Liem Dark Nature.
Cucina con lavello integrato XTONE Liem Dark Nature.

Lavelli integrati. La superficie si adatta alle vostre esigenze e ai vostri gusti, permettendovi di personalizzare e dare vita al prodotto finito. La continuità grafica del materiale permette di creare un design visivo unico, incorporando il lavello.

Cucine nascoste. Un concetto innovativo, funzionale ed estetico. Il materiale si adatta, dando spazio a nuovi design. Questa soluzione permette di integrare i piani di cottura nella superficie stessa, nascondendoli in bella vista.

Encimera inductiva dual invisible Smart Kitchen, de Gamadecor, revestida con XTONE Carrara White.
Gamadecor Smart Kitchen piano di lavoro invisibile a doppia induzione, rivestito in XTONE Carrara White.

Piani di lavoro in pietra naturale

I piani di lavoro in pietra naturale rappresentano una scelta senza tempo per un design esclusivo della cucina. La ricchezza di materiali come il granito, il marmo o la quarzite aggiunge un tocco di eleganza e autenticità all’ambiente. La bellezza unica delle venature e dei colori naturali crea spazi caldi e accoglienti.

Allo stesso tempo, la pietra naturale garantisce una durata eccezionale: materiale resistente ai graffi, alle alte temperature, igienico e antibatterico. Questo lo rende una buona scelta a lungo termine.

Il granito è ideale per le cucine attive. Il marmo, invece, con la sua finitura lucida e la sua morbidezza tattile, aggiunge raffinatezza. La quarzite, un’alternativa durevole e di facile manutenzione, offre un’ampia gamma di opzioni di design.

I piani di lavoro in pietra naturale sono apprezzati per la loro unicità e il loro carattere. Inoltre, la loro capacità di resistere all’usura quotidiana li rende una scelta pratica ed esteticamente attraente. In breve, la scelta di piani di lavoro in pietra naturale per la cucina fonde la bellezza naturale con la funzionalità. In questo modo, la pietra naturale trasforma gli spazi in cui arte e praticità convergono armoniosamente.

Piano di lavoro in pietra naturale Altissima Blue Roma Polished di XTONE.

In breve, Krion è una fusione di eleganza e funzionalità con un grande potenziale nei piani di lavoro della cucina. Dall’aspetto naturale simile alla pietra alla personalizzazione, il piano di lavoro Krion è un mondo da esplorare. Un viaggio in cui creatività, durata e bellezza si incontrano in perfetta armonia. Anche se possiamo trovare alternative, come i piani di lavoro in porcellana o in pietra naturale.

Fissate un appuntamento presso il negozio Porcelanosa più vicino.

Richiedi appuntamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *