febbraio 25, 2019

Kike Sarasola si unisce alla Giuria dei XII Premi di PORCELANOSA Grupo

L’Imprenditore di successo e presidente di Room Mate Group amplierà il numero dei suoi hotel da 24 a 36 e ne aprirà quest’anno 11 nuovi a Parigi, Roma, Lisbona o Napoli.

La catena alberghiera è nata nel 2001 e comprende i Room Mate Hotels, gli appartamenti di lusso “Be Mate” o la consultancy X-Perience by Room Mate; è riuscita a chiudere il 2018 con 83 milioni di euro di fatturato e prevede di raggiungere i 100 milioni di euro nel 2019.

Il lavoro professionale e l’impegno nel settore gli hanno permesso di ottenere la Medaglia d’Oro Europea per Meriti di Lavoro nel 2017 e la Medaglia al Merito Turistico dal Consiglio dei Ministri nel 2015.

L’onestà, l’empatia, la perseveranza e lo sforzo sono i valori che Kike Sarasola (Madrid, 1963) ha applicato alla sua carriera sportiva (è stato quattro volte campione di Equitazione in Spagna e ha conseguito un diploma olimpionico ad Atlanta, Barcellona e Sydney) e aziendale, con Room Mate Group come medaglia d’oro.

Sarasola, che farà parte della giuria dei XII Premi di Architettura & Interior Design di PORCELANOSA Grupo, ha deciso di “saltare gli ostacoli” del turismo nel 2005, data in cui fonda Room Mate Hotels. Risposta a tutto ciò che stava cercando come cliente, ma ancor più come imprenditore.  

Uno studiato “salto ostacoli” al settore alberghiero

Un viaggio a New York, con un soggiorno non del tutto soddisfacente in un hotel di lusso, è ciò che l’ha spinto a cercare le risposte ai tre requisiti, Dormire, Fare la doccia e Fare colazione, che incorpora nelle tre aziende: Room Mate Hotels, gli appartamenti di lusso “Be Mate” e la Consultancy X-Perience.

“Generiamo e offriamo esperienze uniche in ogni nostro progetto. Oggi riportiamo questa magia nei nostri hotel e appartamenti. Dove esiste un’opportunità per migliorare la vita delle persone ci sarà Room Mate”, afferma lo stesso Sarasola.

Osservatore dell’ambiente, è attento a tutto ciò che accade intorno a lui per offrire il miglior servizio e anticipare qualsiasi esigenza del cliente; questo il suo principale obiettivo. Una caratteristica che l’ha portato a espandere i suoi 24 hotel in gran parte del mondo e la cui crescita raddoppierà fino al 2020 con un 15,9% in più di entrate. Agli 83 milioni fatturati nel 2018, Sarasola prevede di fatturare quest’anno 96,2 milioni, in parte grazie alla diversificazione della sua clientela, con oltre un milione proveniente dagli Stati Uniti (15%), dalla Spagna (13%), dal Regno Unito (9%) e dalla Germania (7%).

Cifre con cui il marchio alberghiero prevede di passare da 24 a 36 hotel e da 1.800 a 3.600 camere a Madrid (Room Mate Alba e Room Mate Rex), Parigi (Room Mate Alain) e a Roma. Proprio in questa città ha iniziato a implementare un altro modello di business, gli appartamenti di lusso.

Una camera con vista sul Foro Romano

Con ‘The Rooms of Rome’, Sarasola è ancora una volta un passo avanti alle esigenze di quel turismo che cerca di conoscere e vivere la città come parte di essa. Per ottenere ciò, ha contato sulla collaborazione dell’architetto Jean Novel, che ha adattato la struttura di questi 24 appartamenti al Palazzo Rhinoceros.

Le ampie strutture sono dotate di domotica e servizi personalizzati: trattamenti di bellezza e massaggi, allenamento, showcooking, visite private in città o attività artistiche all’interno della Fondazione Alda Fendi. Inoltre, il quinto e il sesto piano di questo edificio ospitano il ristorante ‘Caviar Kaspia Roma, le cui viste panoramiche sul Monte Palatino, sul Foro Romano e sull’Arco di Tito immergono l’ospite nell’autentica Roma imperiale. Va pensiero.

Apartamento---The-Rooms-of-Rome

The Rooms of Rome

Hotel che diventano punti di riferimento architettonici

Con la filosofia del “sentirsi a casa”, Sarasola ha apportato in ciascuno dei suoi progetti la massima qualità con il design più attento; due principi che sono alla base dei suoi hotel boutique in Europa e negli Stati Uniti. In essi, il design, la scrupolosa attenzione al cliente e l’arredamento d’autore segnano le linee generali di questi spazi.

Esperienze uniche in cui hanno collaborato architetti e interior designer di fama internazionale, come Teresa Sapey (Room Mate Aitana, Amsterdam), o il sofisticato studio di interior design Cuarto Interior (Room Mate Gorka, San Sebastián). “Nei Room Mate Hotels creiamo spazi accoglienti e diversi. Chiunque ci visita è piacevolmente sorpreso dal design dei nostri hotel, ma, soprattutto, dall’accoglienza ricevuta, perché più che un cliente, per noi si tratta di un nostro “compagno”, un nostro “amico”, un nostro “room-mate”. Nei Room Mate Hotels apprezziamo il rispetto per noi stessi e per tutti coloro che ci circondano”, afferma la società stessa.

BAR-BARRA-ROOM-MATE-GORKA

Room Mate Gorka, San Sebastián

Visione del futuro

Versatile e carismatico, Kike Sarasola è diventato un punto di riferimento nel settore del turismo. Il suo impegno coraggioso e le sue idee innovative gli hanno permesso di vincere la Medaglia d’Oro Europea per il Merito al Lavoro nel 2017 e la Medaglia al Merito del Turismo rilasciata dal Consiglio dei Ministri nel 2015.

La sua visione imprenditoriale è stata analizzata in conferenze e dibattiti di tutto il mondo. Attivo sui social network e nelle attività del settore, la sua storia personale è stata raccontata nel libro ‘Más ideas y menos másters’. In esso racconta le sue esperienze e le sue sfide come uomo d’affari. Come lui stesso affermò in un’occasione, “il futuro è oggi” e solo da esso è possibile cambiare il mondo. Così sia.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *