marzo 4, 2019

L’interior designer Beatriz Silveira farà parte della Giuria dei XII Premi PORCELANOSA Grupo

La sua passione per i pezzi d’antiquariato e d’avanguardia l’hanno portata a creare un linguaggio proprio che unisce estetica e funzionalità.

Specializzata in progetti residenziali e professionali, i suoi spazi emanano luce, raffinatezza e una distinta visione femminile.

Il suo progetto ‘Trendy Kitchen’ ha vinto il Premio per il Miglior Design Originale a Casa Decor 2017.

Beatriz Silveira si è sempre interessata di antiquariato e di quegli oggetti senza tempo con luce propria. Questo acuto talento, che quest’anno sarà presente alla XII Edizione dei Premi di Architettura e Interior Design di PORCELANOSA Grupo, ha fatto una professione della sua principale passione: l’interior design.

Professione a cui è approdata con naturalezza. Senza artifici. Fedele allo stile presentato dai suoi spazi, dove estetica e funzionalità si completano in maniera diretta. “Uno spazio può trasmettere forza e personalità, nonché armonia e calore. La chiave risiede nell’equilibrio e nella selezione di ogni pezzo”.

4-Residencial-Beatriz-Silveira-Jurado-premios-Porcelanosa

Zelo sensibile

Questa massima l’ha portata a creare il suo studio, Batik Interiores, nel 2005. Da esso, dirige e controlla scrupolosamente tutti i progetti residenziali e gli spazi professionali che richiedono una nuova lettura. La sua. “Il mio obiettivo principale è quello di catturare la sensibilità, i gusti e lo stile di vita dei miei clienti, trasformando la decorazione delle loro case in un momento emozionante e partecipativo”, spiega l’interior designer.

I suoi cinque cardini: sensibilità, creatività, romanticismo, spontaneità e tenacia, hanno permesso ai suoi progetti di girare ed essere riconosciuti in gran parte del mondo. Nel 2017 ha vinto il premio per il Miglior Design Originale e la Seconda Menzione per il Miglior Design Originale a Casa Decor. Lo stesso concorso in cui ha vinto il Premio della Giuria nel 2013.

Luce d’alabastro

La luminosità è essenziale per Silveira. Ecco perché opta per spazi aperti ricchi di bianco, legni o alabastro. Elementi che compongono la sua immaginazione. Ricercatrice di elementi esclusivi o non catalogati, i suoi interni sono ricchi di piccole grandi storie. Mobili e lampade d’epoca, specchi romantici, tappeti orientali, velluti e seta sono alcuni dei tratti che compongono la firma di Silveira. Inimitabile.

1-Residencial-Beatriz-Silveira-Jurado-premios-Porcelanosa


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *