marzo 12, 2018

La giuria degli XI Premi PORCELANOSA Grupo: Rafael Robledo

La giuria, composta da Luis Vidal, Rebeca Jones, Ricardo Mateu, Pierre-Yves Rochon e Rafael Robledo, valuterà le proposte e i progetti presentati dai partecipanti di questa edizione e selezionerà i più distinti nelle categorie “Progetti del futuro” e “Progetti Realizzati”.

Singolarità storica e impegno con il design

Errore di traduzioneTroviamo l’azienda di Rafael Robledo Arquitectos in spazi emblematici della capitale spagnola. Dall’affollata Gran Via o calle Fuencarral, alle strade esclusive come Serrano e le prestigiose zone residenziali come il quartiere di Salamanca.

In un ambiente come Madrid, Rafael Robledo Arquitectos si è distinto e si è posizionato nel settore grazie alle singolari ristrutturazioni di edifici eseguite in città. Si tratta di uno studio che si prende cura della realizzazione di un attento e rispettoso lavoro di recupero storico, valorizzando l’essenza di ogni edificio antico. Un lavoro meticoloso che ristruttura edifici con secoli di storia che hanno un fascino impossibile da replicare.

Troviamo anche la sua impronta personale nello sviluppo di progetti residenziali esclusivi, dove vanta una vasta esperienza nella pianificazione, progettazione, sviluppo e gestione della pianificazione urbana.

PORCELANOSA Grupo punta sulla creatività

Con oltre quarant’anni di esperienza, PORCELANOSA Grupo organizza gli XI Premi di Architettura e Interior Design con lo scopo di promuovere l’innovazione e lo sviluppo del design e dell’architettura d’interni, cercando di migliorare l’immagine del settore a livello internazionale e far conoscere nuovi valori dell’architettura e dell’interior design.

Il concorso, ora all’undicesima edizione e che promuove l’attività creativa nel campo dell’interior design, promuove anche la diffusione delle opere di professionisti nuovi e futuri.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si prega di selezionare la lingua/il paese.