febbraio 17, 2020

Attualità

Finalisti della XII edizione dei Premi PORCELANOSA: Domani, la casa del futuro sarà con Krion® o non sarà

Questo progetto dello studio italiano Laboratorio di Architettura è arrivato alla finale del concorso nella categoria di Design dell’Anno sezione Professionisti.

La sua facciata è stata costruita con il Solid Surface di PORCELANOSA Grupo, che ha permesso di inserire questa casa nell’urbanistica autoctona di Reggio Emilia.

Con il nome di Domani, alludendo a quello stile futuristico ed eclettico che trasforma il meno in più, gli architetti Elena Cattani e Marco Ruggieri dello studio Laboratorio di Architettura hanno costruito questa abitazione industrializzata con i materiali più sostenibili di PORCELANOSA Grupo.

1 Domani Laboratorio di Architettura Premios Porcelanosa

Respirare aria pulita con Krion® K-Life

Il progetto, situato nella città italiana di Reggio Emilia, è arrivato alla finale della XII edizione dei Premi Porcelanosa nella categoria Design dell’Anno sezione Professionisti, per il suo carattere ecoefficiente e all’avanguardia.™

La sua facciata, progettata con Krion® K-Life 1100, è il miglior esempio di quell’architettura inclusiva che inserisce i nuovi edifici nell’urbanistica autoctona delle città.

Grazie alla sua elevata resistenza alle alte temperature e agli urti e alla sua composizione igienica (non consente la proliferazione di funghi e batteri) e non porosa, il Solid Surface di Krion® è diventato uno dei migliori alleati degli architetti.

3 Domani Laboratorio di Architettura Premios Porcelanosa

Inoltre, Krion® K-Life è fotocatalitico. Cioè, quando viene a contatto con la luce, questo materiale si attiva e contribuisce a decontaminare l’aria, eliminando i batteri dalla sua superficie.

Il bianco riflettente e la termocurvabilità di questo minerale compatto hanno permesso di costruire una struttura diafana e rettangolare in cui interno ed esterno condividono lo stesso design minimalista.

Questa unione tra zone ha come pavimento principale Ferroker di Venis, che si ispira ai cementi metallici e dona maggiore ampiezza agli spazi.

Dato che i suoi pezzi si possono collocare praticamente senza separazione, l’effetto infinito aumenta insieme alle possibilità decorative di questa casa.

7 Domani Laboratorio di Architettura Premios Porcelanosa


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *