luglio 31, 2017

Finalisti X premi Gruppo PORCELANOSA: FUSIONE di materie in un’abitazione unifamiliare di progetti realizzati

Con un progetto di estetica all’avanguardia e soffisticata, Antonio Ruiz Rubio, è uno dei finalisti de X Premi Gruppo ORCELANOSA di Architettura e interni, per la categoria “progetti realizzati”. Il suo progetto è una casa unifamiliare dall’architettura imponente che mimetizza gli spazi interni ed esterni alla perfezione. Una proposta ideata per realizzare un luogo di relax e godimento per tutta la famiglia. Flessibilità fusione ed eleganza sono alcuni dei valori che possiede questa struttura situata nell’enclave andaluso di Huelva.

Il progetto 

L’abitazione si mostra su due piani, un portico, area “chill-out” e con piscina da svago. Spazi che l’architetto ha reso di forma unitaria attraverso la stessa estetica. La vasca sembra far parte dei decori da esterno con un pavimento dislivellato che poco a poco si unisce con l’acqua della piscina e un porticato che assume particolare rilievo per essere l’anticamera della costruzione.

Aperto su due lati, il porticato di 5,5 metri di altezza offre una visione completa  dell’esterno dalla casa, una magnifica prospettiva  e una sensazionale profondità. Questa struttura, oltre a possedere un’indubbia bellezza architettonica, offre a livello funzionale un servizio di chiusura invernale con riscaldamento naturale e in estate un’ombra piacevole che rinfresca la zona porticata esterna intorno alla casa. 

I materiali 

Antonio Ruiz Rubio sostiene un concetto olistico il cui obiettivo risiede nella sinergia di forme e materiali. La presenza del Gruppo PORCELANOSA diventa importante nella scelta di ciascuno pavimenti e servizi igienici del progetto.

Uno dei prodotti di punta del progetto è il pavimento ceramico ston-ker Arizona, un materiale ispirato alla pietra naturale che ha valorizzato sia gli interni del piano terra sia la terrazza. La versatilità, inalterabilità e resistenza di questo tipo di pavimento lo rendono una risorsa ideale all’interno della casa così come nelle aree soggette a condizioni atmosferiche avverse.

Inoltre, questa pietra ceramica offre la possibilità di incorporare un trattamento antiscivolo, essendo un gres porcellanato ideale per l’area attorno alla piscina e al suo interno. Grazie a questa proprietà, l’architetto riesce da un lato a donare una sensazione di profondità infinita all’interno della casa  e all’esterno e dall’altro a incrementare il concetto architettonico di integrazione del pavimento con l’acqua della piscina.

Per quanto riguarda il resto della casa si sono utilizzati altri tipi di elementi come il pavimento parquet ceramico Par-ker Oxford Cognac al primo piano  o i revestimenti di ceramica Newport Beige o Village Blanco nei bagni, fra gli altri. Precisamente,  in questa ultima stanza, orientata alla calma e al benessere, l’architetto ha deciso di utilizzare i disegni provenienti da diverse collezioni, così come per le tecnologie più all’avanguardia, creando bagni con carattere e personalità.

I lavandini della collezione Kole e i sanitari sospesi della collezione Forma e Hotels sono integrati dei sistemi Smart Line e Smart Box di Noken, ditta specializzata in servizi da bagno. La peculiarità di questi sistemi risiede nel fatto che siano nascosti dietro la parete, potenziando così la sensazione di minimalismo, eleganza e pulizia del bagno. In questo modo, si conferisce la massima importanza ai pezzi propri del design.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *