marzo 9, 2020

Attualità

Finalisti della XII edizione dei Premi PORCELANOSA: Architettura verticale a Carlet

Lo studio valenciano VIC Projects approda in finale nella categoria Design dell’Anno grazie all’originale struttura progettata con le collezioni di PORCELANOSA Grupo.

Gli architetti di quest’ufficio hanno disegnato una casa che integra nelle sue strutture la vegetazione propria della zona.

Lo studio di architettura VIC Projects, guidato da Víctor Manuel Mollá Tortosa, ha applicato un’architettura verticale a questa casa di Carlet (Valencia), integrandola nel paesaggio naturale. In questo modo, la struttura generale di questa casa indipendente dialoga con l’ambiente circostante e integra al proprio interno vari alberi autoctoni.

Carlet 32

Accade con l’olivo che si trova nell’ingresso, che mette in risalto la vegetazione mediterranea tipica della Comunità Valenciana e, al tempo stesso, è in armonia con le collezioni di PORCELANOSA Grupo.

Proprio questa proposta originale ha attirato l’attenzione della giuria dei XII Premi Porcelanosa, che l’ha inclusa tra i finalisti nella categoria Design dell’Anno. “Tutto si sviluppa intorno all’idea di verticalità. La piscina coperta che sfida la gravità, le lamine metalliche esterne che cercano il cielo e il giardino verticale. Il gusto per il dettaglio è ciò che ha reso possibile una casa come questa, nella quale il design è qualità”, afferma Tortosa.

Carlet 5

Un cubo di Rubik con XLight

Per unificare l’esterno e l’interno con lo stesso design, Tortosa ha deciso di creare una facciata multivolume con il gres porcellanato di grande formato XLight di Urbatek.

Grazie alla combinazione di XLight Basic Lava Nature e Xlight Basic Bone Nature è stato possibile creare una facciata in stile cubista che unisce nella stessa struttura il beige e il grigio.

Si forma così una specie di Cubo di Rubik in cui ogni pezzo segue un ordine proprio, ma rispetta lo schema architettonico generale. Le lastre di XLight sono state fissate con l’adesivo Super- Flex e con il materiale Colorstuk di Butech, il che ha consentito non solo di unificare il design, ma anche di migliorare la sicurezza di questi pezzi.

Carlet 36

Evadere grazie a Par-ker®

All’interno di questa casa predominano i toni bianchi e le composizioni geometriche. Queste ultime consentono di alleggerire le diverse aree del piano terra, che sono collegate a quello superiore grazie al materiale vinilico Linkfloor di L’Antic Colonial e al parquet ceramico Ascot Teca di Par-ker® (Porcelanosa). Ispirata al legno di ciliegio, questa collezione è composta al 95% da materiale riciclato e per la sua produzione le emissioni di CO2 risultano inferiori fino a un 40%. Ascot Teca è il pavimento del primo piano, della suite e della scala che collega i due piani ed è impiegato anche come rivestimento del bagno principale.

Carlet 14

Un ulteriore pavimento utilizzato è Portland Caliza. Questo gres porcellanato ricrea il colore e la texture del cemento e bilancia le zone più calde con quelle più neutre.

Così il piano terra si collega con la cucina E 4.70 di Gamadecor, i cui mobili in bianco e legno aumentano la luminosità di questo spazio e il cui design è integrato nel soggiorno. Le porte scorrevoli in vetro che danno accesso alla cucina si distinguono per il trattamento fumé e rafforzano l’idea di casa inclusiva, senza differenze né separazioni.

Carlet 26

Bagni in stile mediterraneo

Sui due piani della casa sono distribuite varie stanze da bagno nelle quali il bianco è il colore principale. Un risultato ottenuto grazie all’applicazione dei materiali per giunzione bianchi di Butech.

La pietra ceramica Ston-ker® caratterizza il bagno inferiore con la collezione Bianco Carrara di Venis come rivestimento. Questa serie riproduce l’immagine e le venature grigiastre del marmo di Carrara ed è intervallata dal miscelatore monocomando nero di Noken. La doccia incorpora il soffione Neptune (anch’esso dell’azienda), le cui linee pulite e raffinate conciliano design ed erogazione dell’acqua.

Carlet 20

Il bagno al secondo piano è stato progettato utilizzando il rivestimento Marmi China di Porcelanosa, il lavabo sospeso Kole dì Krion e la doccia della collezione Hotels di Noken. Gli elementi di questa serie tornano a forme equilibrate e pure e si adattano a qualsiasi tipo di progetto.

Carlet 6

Fotografia : Adrián Mora Maroto.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *