luglio 25, 2018

Le cinque cucine di PORCELANOSA Grupo irrinunciabili per quest’estate

Le cucine per case vacanza di PORCELANOSA Grupo sono state concepite come ambienti che stimolano la convivenza, la realizzazione del rito culinario nella sua totalità, senza premura, orario o vincoli. Il nostro integratore alimentare: regalare emozioni.

Un risultato raggiunto grazie ai materiali  e al design dei diversi marchi del Grupo.

Queste cinque proposte vogliono essere d’ispirazione per la realizzazione della cucina perfetta. Funzionale, originale e d’avanguardia. Design vivo.

NUMERO 1: Pavimenti super resistenti

Una delle decisioni più importanti per la progettazione di una cucina è la scelta di un pavimento che non alteri le esigenze quotidiane. Essendo il pavimento più utilizzato della casa, il vantaggio si ottiene incorporando un materiale in vinile come Linkfloor di L’Antic Colonial. La collezione Linkfloor Oak possiede una finitura naturale che imita la superficie del legno naturale. Finitura resistente all’acqua, all’umidità e all’alto transito.

NUMERO 2: Mobilio di legno massiccio

Uno dei più grandi errori commessi nell’arredamento di questo vano è la scelta di mobili da cucina di bassa qualità. Questi mobili che di solito si trovano in prossimità di ambienti umidi, hanno la tendenza ad usurarsi con più facilità. Al contrario, gli elementi in legno massiccio resistono a qualunque tipo di condizione metereologica e al vai e vieni di ogni giorno.

La novità che Gamadecor presenta è la nuova cucina E7 Roble Negro. Tale cucina è realizzata con la finitura Roble Negro che utilizza legni rustici. Essa offre dettagli unici come fornelli ad incasso per il piano d’appoggio, realizzato mediante la trasformazione di XLIGHT LIEM Silk, che funzionano come zona cottura. Inoltre, gode di un sofisticato sistema di porte nascoste che permette di congiungere la cucina al salotto o alla sala da pranzo. Due soluzioni che aiutano a mantenere la cucina pulita e ordinata.

NUMERO 3: Cucine a vista sul giardino

Se c’è qualcosa che caratterizza le case di villeggiatura sono i paesaggi che le circondano. Una risorsa che occorre portare all’interno della casa mediante un’architettura che contenga grandi finestre. Di conseguenza, dalla cucina si può godere del miglior panorama possibile in modo da ammirare la natura nel suo stato più puro.

Analogamente si può collegare la cucina con una terrazza, un cortile o un giardino. In questo modo, l’esterno si trasforma nell’ufficio della cucina. Affinché entrambe le zone si integrino perfettamente, si raccomanda l’utilizzo dello stesso tipo di pavimento all’interno e all’esterno. Una soluzione che troviamo in CORE di Urbatek. Una collezione che riproduce con estrema fedeltà le texture in cemento grazie alle finestre in porcellanato tecnico. Questo design spicca per la varietà e la ricchezza grafica degli elementi che, a loro volta, danno luogo ad ampie superfici di grande resistenza.

NUMERO 4: La qualità del legno

Il legno si impone in maniera indiscussa nelle cucine, anche se si tratta di un legno diverso da quelli

convenzionali. Inoltre, dispone di tonalità più scure e sofisticate, come quelle che sono presenti nella cucina E7 Roble Negro, e di nuove tecniche di utilizzo del legno, fra queste il rivestimento della parete della cucina.

D’altra parte, Starwood propone il Tanzania Almond, un elemento di ceramica in finto legno che trasmette la qualità di questo materiale grazie alla resistenza e durevolezza della ceramica.

NUMERO 5: Piani d’appoggio

Un elemento cruciale nella cucina è il piano d’appoggio, spazio che si utilizza per cucinare. In questa specifica stagione, l’elemento minerale KRION® Solid Surface fa da protagonista. Le sue caratteristiche: assenza di porosità, grande resistenza, facile pulizia e mantenimento, lo rendono una delle soluzioni complete più richieste per questo tipo di spazi.

Gli stessi in cui tornano a trionfare il terrazzo, fra i quali occorre menzionare il Terrazzo color Bianco Classico T101. Le sue grandi particelle nere su sfondo bianco sono piene di frammenti con diverse tonalità di bianco che creano un effetto visivo simile al marmo.

Rispetto al classico terrazzo, il Terrazzo color Bianco Classico T101 riporta le qualità generali di KRION® come la flessione (alta resistenza all’urto), assenza di porosità, oltre a poter realizzare giunti impercettibili e alla sua facilità di trasformazione.


Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si prega di selezionare la lingua/il paese.