dicembre 17, 2017

Cucine dall’estetica naturale con il parquet ceramico Par-Ker

Il legno è diventato uno dei materiali più utilizzati nella decorazione delle cucine, essendo protagonista tanto nei design di carattere contemporaneo quanto in quello di carattere classico.
Ciò è in gran parte dovuto all’attuale tendenza di ambienti aperti. Cucine che presentano continuità con il salone o la sala da pranzo, realizzate con materiali che offrono un ambiente caldo e integrato con l’estetica generale dell’abitazione.Gli oltre 25 anni di esperienza che garantiscono l’originale parquet ceramico PORCELANOSA, Par-Ker, lo rendono uno dei materiali più adatti per spazi in cui si cerca la purezza del legno senza rinunciare alla resistenza, alle prestazioni tecniche e costruttive tipiche della ceramica.Perché utilizzare PAR-KER nelle cucine?
  • La sua natura ceramica lo rende un materiale resistente all’umidità, al vapore e all’acqua.
  • Resistente al fuoco e agli oggetti caldi come pentole o padelle.
  • Combina l’aspetto caldo del legno naturale con i vantaggi tecnici della ceramica.
  • La resistenza e l’inalterabilità lo rendono una scelta ideale per i rivestimenti della cucina.
  • Materiale di lunga vita e resistente all’uso continuo.
  • Non richiede alcun tipo di trattamento superficiale dopo l’installazione, né manutenzione posteriore.
  • La scarsa porosità e l’elevata resistenza agli agenti chimici lo rendono un prodotto di facile pulizia.
  • L’applicazione di nanotecnologia nella produzione del parquet ceramico Par-Ker permette di sviluppare pavimenti con funzioni anti-slittamento, con un elevato coefficiente di resistenza allo scivolamento e slittamento. Si tratta di un pavimento ideale per superfici bagnate o macchiate, come in questo caso la cucina.
  • Rimane sempre come il primo giorno e richiede scarsa manutenzione.
  • Ispirato al legno naturale, è un materiale perfetto per spazi aperti che utilizzano lo stesso pavimento per creare continuità visiva e due zone ben integrate. In questo modo, si ottiene il calore richiesto da un salone e la resistenza ceramica richiesta da una cucina.

Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si prega di selezionare la lingua/il paese.