aprile 28, 2020

Attualità

Cucina fusion per la quarantena

PORCELANOSA Grupo vi propone di cucinare un wok di vitella al mango.

Lo scienziato Albert Einstein, creatore della teoria della relatività spaziale, sosteneva che “nei momenti di crisi solo la creatività è più importante della conoscenza”, e questo è quanto sta accadendo in molte case, dove la cucina, la musica, la lettura, il cinema o la decorazione sono diventati delle vie di fuga per far fronte al confinamento e sviluppare nuove abilità creative.

recetas cocina 3
Karachi di Porcelanosa

Ora che gran parte della popolazione mondiale ha optato per la cucina o la pasticceria dando libero sfogo alla propria immaginazione culinaria, noi di PORCELANOSA Grupo vi proponiamo una ricetta che fonde la dieta mediterranea con i sapori orientali. Di seguito vi spieghiamo, passo dopo passo, come preparare un wok di noodle, vitella e mango.

Ingredienti:

200 g di vitella; 

150 g di noodle di grano;

1 peperone rosso;

1 carota;

1 mango;

scorza di 1 limone;

sale;

pepe;

olio d’oliva.

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è fondamentale che la cucina sia pulita. I piani di lavoro, trovandosi a contatto diretto con gli alimenti, possono essere un focolaio di infezione. Di conseguenza, per quanto possibile, bisogna optare per superfici non porose e resistenti ai disinfettanti ed evitare i giunti.

  • Bollite l’acqua in una pentola. Quindi, versatela in una ciotola e mettete i noodle per 15 minuti. Successivamente, scolateli e lasciateli raffreddare.
  • Cuocete la vitella alla griglia per cinque minuti. Una volta cotta la carne, lasciatela raffreddare e tagliatela a strisce sottili.
  • In una padella, aggiungete l’olio d’oliva per fare il soffritto con la cipolla, la carota e il peperone. Quando le verdure sono morbide, aggiungete il pepe e i noodle e girate bene. Quindi, unite la vitella, il succo di limone, la scorza grattugiata e il mango a pezzetti.
  • Dopo aver mischiato tutti gli ingredienti, impiattate i noodle in una ciotola in stile orientale e godetevi la ricetta!

2 thoughts on “Cucina fusion per la quarantena

    1. Ciao Maria Teresa,
      Grazie per la sua e-mail.
      Abbiamo inviato i tuoi dati di contatto ai nostri collaboratori in Italia in modo che possano contattarti direttamente
      Saluti cordiali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *