• PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra
  • PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra
  • PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra
  • PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra
  • PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra
  • PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra
  • PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra

PORCELANOSA Grupo Projects: KRION® nell’Emirates Hall ONU di Ginevra

24 marzo 2017 · PORCELANOSA Grupo

Le prestazioni uniche del minerale compatto KRION® Solid Surface gli sono servite per diventare parte di un progetto emblematico ed iconico come quello del The Emirates Hall ONU di Ginevra. La pietra acrilica del Gruppo PORCELANOSA è stata scelta dallo studio Adeli & de Rham e dall’azienda trasformatrice C.C.M. ITALY per dare forma all’arredamento e al rivestimento della sala principale.

The Emirates Hall è stata una donazione degli Emirati Arabi all’Organizzazione delle Nazioni Unite sotto forma di edificio a Ginevra. Si tratta della seconda sede più grande del mondo dell’istituzione, dopo quella di New York. I lavori, iniziati nel luglio 2015 e finiti a maggio 2016, hanno riguardato miglioramenti architettonici, tecnologici e di design, nei quali la Solid Surface del Gruppo PORCELANOSA è stata una dei principali protagonisti. Troviamo KRION® in ognuno dei tavoli da conferenza, nella sua versione più pura: 1100 KRION® Snow White. Un’altra delle sue finiture presenti è 1102 KRION® Marfil, che è stata installata come rivestimento verticale in tutto il perimetro circolare della sala.

L’origine naturale, la pulizia visiva, la linea elegante e il design atemporale sono state alcune delle caratteristiche che hanno portato gli architetti Siavash Adeli & Joakim de Rham ad utilizzare il minerale compatto di ultima generazione del Gruppo PORCELANOSA per questo progetto singolare. A queste caratteristiche si aggiunge la possibilità di essere termocurvabile, di creare giunture impercettibili e perfino di integrare in maniera perfetta schermi, impianti audio, ecc. L’obiettivo: scommettere sulla semplicità e sulla praticità nel design del progetto, lasciando in secondo piano l’oggetto e il materiale. In questo modo si rafforza la funzionalità della struttura e dell’arredamento attorno a un concetto unitario, quello di essere scenario delle riunioni delle “Nazioni Unite”.

Gli artefici del progetto

Il trasformatore di KRION® in questo progetto, C.C.M. ITALY, è un’impresa con sede a Bergamo specializzata nella progettazione, fabbricazione e installazione di prodotti e sistemi d’interni per esempio per aeroporti, stazioni della metro e dei treni o terminal di traghetti. Si tratta di un’impresa orientata verso grandi progetti, capace di gestire un pacchetto integrato di mobili per interni, finiture e accessori. È stata scelta dagli architetti Siavosh Adeli (Adeli Interior Architecture & Partners Ltd) e Joakim de Rham (Swiss Bureau Interior Design) per la costruzione del The Emirates Hall per la sua reputazione e l’esperienza nella realizzazione di progetti importanti.

The Emirates Room (EX Room XVII)

United Nations Office at Geneva

Cliente: Permanent Mission of U.A.E. – Geneva

Architetti: Siavash Adeli & Joakim de Rham

Condividi:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

PRINCES
Please select your language/country.
Welcome to PORCELANOSA. You're entering our International site at Italian language. If you wish, you can change the language/country.
Keep up to date on all the latest happenings at PORCELANOSA by subscribing to our newsletter.
PORCELANOSA uses cookies to store settings and offer additional features to our users. By continuing your visit to porcelanosa.com, we'll assume you agree to our use of cookies